Navigazione veloce
Home > Istruzione tecnica > Agraria, Agroalimentare e Agroindustria

Agraria, Agroalimentare e Agroindustria

Indirizzo AGRARIA, AGROALIMENTARE e AGROINDUSTRIA

Nel nostro istituto è attiva l’articolazione:

  • PRODUZIONI E TRASFORMAZIONI

DURATA: 5 anni

Profilo

Il Diplomato in “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria”:

  • ha competenze nel campo dell’organizzazione e della gestione delle attività produttive, trasformative e valorizzative del settore, con attenzione alla qualità dei prodotti ed al rispetto dell’ambiente;
  • interviene, altresì, in aspetti relativi alla gestione del territorio, con specifico riguardo agli equilibri ambientali e a quelli idrogeologici e paesaggistici.

E’ in grado di:

  • collaborare alla realizzazione di processi produttivi ecosostenibili, vegetali e animali, applicando i risultati delle ricerche più avanzate;
  • controllare la qualità delle produzioni sotto il profilo fisico-chimico, igienico ed organolettico;
  • individuare esigenze locali per il miglioramento dell’ambiente mediante controlli con opportuni indicatori e intervenire nella protezione dei suoli e delle strutture paesaggistiche, a sostegno degli insediamenti e della vita rurale;
  • intervenire nel settore della trasformazione dei prodotti attivando processi tecnologici e biotecnologici per ottenere qualità ed economicità dei risultati e gestire, inoltre, il corretto smaltimento e riutilizzazione dei reflui e dei residui;
  • controllare con i metodi contabili ed economici le predette attività, redigendo documenti contabili, preventivi e consuntivi, rilevando indici di efficienza ed emettendo giudizi di convenienza;
  • esprimere giudizi di valore su beni, diritti e servizi;
  • effettuare operazioni catastali di rilievo e di conservazione; interpretare carte tematiche e collaborare in attività di gestione del territorio;
  • rilevare condizioni di disagio ambientale e progettare interventi a protezione delle zone di rischio;
  • collaborare nella gestione delle attività di promozione e commercializzazione dei prodotti agrari ed agroindustriali;
  • collaborare nella pianificazione delle attività aziendali facilitando riscontri di trasparenza e tracciabilità.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria” consegue le seguenti competenze:

  1. Identificare e descrivere le caratteristiche significative dei contesti ambientali.
  2. Organizzare attività produttive ecocompatibili.
  3. Gestire attività produttive e trasformative, valorizzando gli aspetti qualitativi dei prodotti e assicurando  tracciabilità e sicurezza. 
  4. Rilevare contabilmente i capitali aziendali e la loro variazione nel corso degli esercizi produttivi;
  5. riscontrare i risultati attraverso bilanci aziendali ed indici di efficienza. 
  6. Elaborare stime di valore, relazioni di analisi costi-benefici e di valutazione di impatto ambientale. 
  7. Interpretare ed applicare le normative comunitarie, nazionali e regionali, relative alle attività agricole integrate. 
  8. Intervenire nel rilievo topografico e nelle interpretazioni dei documenti riguardanti le situazioni  ambientali e territoriali.
  9. Realizzare attività promozionali per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari collegati alle  caratteristiche territoriali, nonché della qualità dell’ambiente.

Nell’indirizzo sono previste le articolazioni:

  • “Produzioni e Trasformazioni”; (ATTIVA NEL NOSTRO ISTITUTO)
  • “Gestione dell’ambiente e del territorio”;
  •  “Viticoltura ed enologia”.

 Nell’articolazione “Produzioni e trasformazioni” il Diplomato avrà maggiori competenze rispetto a:

  • organizzazione delle produzioni animali e vegetali
  • trasformazione e commercializzazione dei prodotti del settore
  • utilizzo delle biotecnologie
  • Ama la vita all’aria aperta;
  • Vuole valorizzare le risorse agroalimentari del territorio rispettando l’ambiente e migliorare la qualità dei prodotti agrari per il benessere delle persone e lo sviluppo del settore, uno dei punti di forza del Made in Italy;
  • Vuole operare nel settore agrario, agroalimentare e dell’agroindustria.

 

  • Sei affascinato dai “saperi antichi” e, allo stesso tempo, dall’evoluzione tecnologica di questo settore;
  • Hai interesse per le produzioni e trasformazioni dei prodotti agrari, agroalimentari e agroindustriali, anche zootecnici;
  • Sei interessato alla qualità e tracciabilità dei prodotti agroindustriali.

  • Nel campo, nell’organizzazione e nella gestione delle attività produttive, trasformative e valorizzative;
  • Negli aspetti relativi alla gestione del territorio con particolare riguardo agli equilibri ambientali, idrogeologici e paesaggistici.

  • Condurre tecnicamente aziende agrarie e zootecniche anche nella dimensione cooperativa-consortile;
  • Collaborare alla realizzazione di processi produttivi ecosostenibili applicando i risultati delle ricerche più avanzate;
  • Controllare la qualità delle produzioni sotto il profilo fisico-chimico, igienico ed organolettico;
  • Collaborare nella gestione delle attività promozionali per la valorizzazione di prodotti tipici agroalimentari.

Tra le figure professionali più richieste per l’intero settore cui accedere anche con livelli di istruzione post-diploma:

  • Perito Agrario;
  • Tecnico ispettore in agricoltura biologica.

Potrai continuare gli studi presso:
 Gli Istituti Tecnici Superiori dell’Ambito “Sistema Agroalimentare” attualmente presenti a: Teramo, Vetralla (VT), Minoprio (CO), Borgo Piave (LT), Conegliano (TV), Campobasso, Locorotondo (BA), Messina e San Secondo Parmense (PR).
 L’Università più idonea alle tue caratteristiche. Visita il portale Universitaly
Il 18,4% delle industrie prevedono assunzioni
 Centinaia di migliaia di imprese operano nel settore agrario e costituiscono una parte molto importante del tessuto produttivo nazionale oltre alla produzione, il valore aggiunto del settore è costituito dalle attività di: 
  • trasformazione dei prodotti agricoli
  • salvaguardia del territorio e della biodiversità
 L’indirizzo agraria, agroalimentare e agroindustria comprende:
Coltivazioni, allevamento, biotecnologie, gestione dell’ambiente e territorio
 
 Ambiti professionali:
  • Produzione, trasformazione, commercializzazione, controllo qualità e tracciabilità dei prodotti agrari e zootecnici
  • Progettazione, direzione e collaudo opere di miglioramento nel pieno rispetto della tutela e salvaguardia ambientale.

Lo studente può scegliere tra:

  • L’articolazione “Produzioni e trasformazioni” (ATTIVA NEL NOSTRO ISTITUTO)
  • L’articolazione “Gestione dell’ambiente e del territorio”
  • L’articolazione “Viticoltura ed enologia”

QUADRO ORARIO

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE TECNICO E SPECIFICI DELL’INDIRIZZO AGRARIA, AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA

tecnico agrario

Dall’anno scolastico 2014-2015 nella classe I è stata inserita dal Ministero una nuova disciplina: GEOGRAFIA. Il monte ore di tale classe sale quindi a 33

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI ARTICOLAZIONE “PRODUZIONI E TRASFORMAZIONI”


Scarica l’opuscolo illustrativo (profilo e quadro orario).

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi